chrome_reader_mode

Metti in mostra la tua personalizzazione Linux help_outline Maggiori informazioni

linux/hub è molto più di quel che vedi! info_outline Leggi le intenzioni

🔧 #howto – Utilizzo del comando 'history'

Scritto da Mirko Brombin il Mar, 05/28/2019 - 13:56
Mar, 05/28/2019 - 13:56
#howto
In questa pagina
  • Caricamento..

Sono molte le righe di comando che eseguiamo da terminale, soprattutto se lavoriamo su server e capita spesso di doverli rivedere, per questo il comando history torna molto utile in queste circostanze.

Lo strumento di cui parliamo ci permette di sfogliare lo storico delle ultime 500 righe di comando, ripercorrendo le operazioni effettuate.

Sintassi

Questo comando è molto semplice da capire quanto la sua sintassi:

history [opzioni]

di base senza alcuna opzione mostra l'output dei comandi eseguiti in un elenco numerato.

Utilizzo del comando

Per funzionare, questo comando fa riferimento alla cronologia presente in ~/.bash_history o ~/.history in base alla tipologia di shell.

Mostrare lo storico

Digitando semplicemente il comando:

history

riceviamo l'output in forma di lista numerata in ordine cronologico con gli ultimi 500 comandi eseguiti da riga di comando, dallo stesso utente in uso.

Rieseguire un comando

Una volta ricevuta la lista dei comandi eseguiti, ci basterà digitarne il numero, preceduto da !, ad esempio nell'output:

38 cd
40 ls -l
41 cd Scaricati

ci basterà digitare:

!40

per ripetere il comando di riga 40. In caso di liste più lunghe, possiamo digitare:

!!

per eseguire l'ultimo della lista, altrimenti:

!-1

per eseguire il penultimo.

Cerchiamo un comando

Nel caso in cui ricordiamo una parte del comando, basterà sfruttare il pattern, nell'esempio in cui cerchiamo il comando hostname e ricordiamo solo host, possiamo proseguire in questo modo:

!hos

il che ritornerà come output il comando più recente che inizia con hos.

Ricerca avanzata

Sfruttando la combinazione di tasti CTRL+R da terminale, abbiamo accesso alla ricerca interattiva e digitando l'inizio o una porzione di un comando, ci verrà mostrato l'output con l'ultimo comando che corrisponde ai termini di ricerca.

Cancellare lo storico

Possiamo cancellare la lista degli ultimi comandi eseguiti, pulendo interamente lo storico grazie all'opzione -c:

history -c

Modificare il limite dello storico

Di base il limite dello storico è di 500 ma possiamo modificarlo cambiando il valore di HISTSIZE:

HISTSIZE=800

in questo caso cambiamo il limite a 800 righe.

 

Per dubbi e chiarimenti, utilizzate la sezione Domande nel menu in alto o il nostro gruppo Telegram.

Good *nix _Mirko

Etichette
remove_red_eye

Quale Desktop Environment?

Risultati

KDE
46% (70 voti)
XFCE
20% (30 voti)
GNOME
19% (29 voti)
Mate
5% (8 voti)
Cinnamon
10% (16 voti)
Total votes: 153